Norme antiriciclaggio, come evitare il fisco sui prelievi in banca

Norme antiriciclaggio, come evitare il fisco sui prelievi in banca

norme antiriciclaggio

Secondo le norme antiriciclaggio attualmente in vigore nel nostro Paese, non è possibile utilizzare denaro contante per transazioni con un importo superiore ai 3mila euro; in questi casi, infatti, è obbligatorio utilizzare delle forme di pagamento che siano tracciabili (come l’assegno, il bonifico, il bancomat o la carta di credito). Ci sono però dei consigli utili da tenere in considerazione e seguire qualora si necessitasse di dover prelevare più di tremila euro dal proprio conto.

Le norme antiriciclaggio e le sanzioni

In merito alle norme antiriciclaggio sono state inasprite le sanzioni, arrivando a pene pecuniarie dai 3000€ ai 50000€. Per evitare le multe facendo operazioni superiori ai 3000€ è necessario fornire una giustificazione per quella transazione. Infatti ogni contribuente deve avere la documentazione che giustifichi la provenienza dei soldi utilizzati, qualora l’Agenzia delle Entrate proceda ad effettuare un accertamento fiscale.

L’accertamento fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate può avvenire entro la fine del quinto anno successivo a quello per il quale si è presentata la dichiarazione dei redditi e il Fisco italiano richiede la giustificazione di alcuni importi.

Fisco Italia e norme antiriciclaggio

Come evitare il fisco nonostante le norme antiriciclaggio

Come anticipato ci sono dei piccoli consigli utili, nulla di illegale ovviamente, per evitare il Fisco nonostante le norme antiriciclaggio in vigore.

Se si deve procedere ad un prelievo superiore ai 3000€ conviene non utilizzare tutto il denaro per l’acquisto di un unico servizio o bene; così come quando si procede ad un versamento di una quantità di denaro proveniente da reddito non dichiarato, bisogna tenere traccia della fonte di tale reddito, in modo da poterlo giustificare in caso di controllo fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Rimanendo in tema di conti corrente ricordiamo la nostra guida con tutti i consigli per risparmiare nelle operazioni di prelievo, versamento e pagamenti di bollette tramite gli sportelli bancomat.

Leave a Reply